Benvenuti in FARMACIA SAN LORENZO S.N.C.

Registrati

Dimenticata la Password?

Cerca nel Sito
Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Attualmente sei su:

pH Sano T

pH Sano T

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

pH Sano T

Segnala per Email ad un Amico

Stato Magazzino: Disponibile.

Prezzo Pieno: € 23,90

Prezzo Speciale: € 19,90


Aggiungi Articoli al Carrello
  

Introduzione Veloce

Integratore alimentare a base di bicarbonato di potassio, sale minerale alcalino, addizionato con vitamine e altri nutritivi.

Descrizione Prodotto

 

pH - SANO - T

 

90g PASTIGLIE

 

INGREDIENTI


Potassio bicarbonato, cellulosa microcristallina, gomma arabica, (L-)arginina, (L-)lisina, inositolo, potassio ascorbato, (L-)citrullina, glicina, (L-)istidina, PABA (acido p-aminobenzoico), (L-)treonina, silicio biossido, magnesio stearato, vitamina B3 (niacina), vitamina B1 (tiamina), vitamina B5 (pantotenato di calcio), vitamina B6 (piridossina), vitamina B2 (riboflavina), acido folico, biotina.


MODALITA D'USO


Si consiglia l’assunzione di 8 pastiglie (4 g) una o due volte al giorno a stomaco vuoto (se dopo i pasti aspettare circa 3 ore).

 

 


Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

 

 


Integratori alimentari alcanilizzanti: contenenti sostanze utili per l'equilibrio acido-basico, per contrastare l’acidità e mantenere livelli di pH corretti.

Il contrasto dell' acidosi eccessiva (ovvero il mantenimento del rapporto acido-basico equilibrato) è molto importante per il benessere generale: un eccesso di acidità nell'organismo, infatti, può creare “terreno fertile” per l'insorgenza di diverse patologie.


Le cause che possono generare un aumento dell’acidità dell’organismo sono svariate (una scorretta alimentazione, l’assunzione di farmaci, le condizioni ambientali, il fumo, l'alcool, lo stress ecc.) e a lungo andare possono innescare situazioni infiammatorie.
Quando si parla di contrasto dell'acidità non si fa quindi esclusivamente riferimento ai più noti e “scontati” problemi gastrici (acidità di stomaco ecc.), ma a un processo di mantenimento di un equilibrio che risulta fondamentale per il benessere dell'intero organismo. Uno sbilanciamento di questo equilibrio, e di conseguenza un livello eccessivo di acidità, può di fatto limitare i meccanismi di depurazione dell'organismo e indebolire l'attività del sistema immunitario.

 

Al fine di mantenere un rapporto acido-basico equilibrato, occorre agire sui fattori esterni, in primo luogo sull'alimentazione, cercando di dare la preferenza a cibi con attività alcalinizzante.


Per alcalinizzare con maggiore facilità e più velocemente l'organismo un valido aiuto può venire anche dagli integratori, in particolare quelli a base di bicarbonato di potassio e idrossido di magnesio (tendendo sempre presente che per un uso prolungato è bene rivolgersi al proprio medico di fiducia).


Seguendo alcuni semplici regole e integrando, se necessario, l'alimentazione, risulterà così più facile tenere l'acidità sotto controllo.